Med&BS RDBFIS II

Hosting, maintenance and further development of the Regional Database for the Mediterranean and Black Seas

L’obiettivo del progetto Med&BS RDBFIS II è l’implementazione del database regionale e della piattaforma interattiva creati nel precedente progetto Med&BS RDBFIS. In particolare, la piattaforma è in grado di raccogliere i dati relativi all’attività di pesca del Mar Mediterraneo e del Mar Nero e produrre gli output necessari per rispondere alle varie datacall nazionali ed europee (es. DCF, DCRF), nonché eseguire le opportune elaborazioni per controllare la bontà degli output prima di essere trasmessi alle varie datacall. Inoltre, il progetto si occuperà di trovare una sistemazione opportuna e accessibile ai vari utenti del database, e sviluppare ulteriori miglioramenti dello stesso. Sono previste fasi di training e supporto per ampliare il numero di utenti in grado di utilizzare questa piattaforma.

 

Partner di progetto:

  • COISPA: Consorzio Interuniversitario per le Scienze del Mare e delle Acque
  • CIBM: Centro Interdipartimentale di Biologia Marina
  • NISEA: Network Italiano per le Scienze dell’Ambiente
  • UOA: University of the Aegean
  • UTH: University of Thessaly
  • HAO DEMETE: Hellenic Agricultural Organization – DEMETER
  • DFMR: Department of Fisheries and Marine Resources
  • NIMRD: National Institute of Marine Research and Development
  • IO-BAS: Institute of Oceanology – Bulgarian Academy of Sciences
  • IOF: Institute of Oceanography and Fisheries


Referente:

Silvia Angelini

Ricercatore

Ancona

SCOPRI DI PIÙ


Durata: Aprile 1, 2023 - Marzo 31, 2025


Budget: 299.820,00 €


Budget IRBIM: 29.100,00 €


Temi di Ricerca:

TEAM

Silvia Angelini

Ricercatore

Ancona

Enrico Arneri

Primo Ricercatore

Ancona

Giuseppina Ciurlia

Collaboratore Tecnico E.R.

Lesina

Ilaria Costantini

Tecnologo

Ancona

Fabio Falsone

Collaboratore Esterno

Mazara Del Vallo

Simona Franguelli

Collaboratore di Amministrazione

Ancona

Vita Gancitano

Tecnologo

Mazara Del Vallo

Germana Garofalo

Ricercatore

Mazara Del Vallo

Michela Martinelli

Tecnologo

Ancona

Anna Perdichizzi

Ricercatore

Messina

Adriana Profeta

Ricercatore

Messina

Maria Timenkova

Assegnista

Messina

Progetti di Ricerca



Referente:
Massimo Virgili

Utilizzo di griglie di esclusione per la riduzione delle catture accidentali di specie di interesse conservazionistico nella pesca a strascico.

Referente:
Alessandro Lucchetti

Il progetto TartaLife, coordinato dal CNR IRBIM e condotto in stretta collaborazione con i pescatori, si prefigge di ridurre la mortalità della tartaruga marina Caretta caretta indotta dalle attività di pesca attraverso la diffusione di soluzioni tecniche innovative, la formazione dei pescatori ed il rafforzamento dei Presidi di recupero/primo soccorso.

Le attività di ricerca dell’Istituto vengono condotte nell’ambito di progetti di ricerca, sviluppo ed innovazione, sia di carattere nazionale che internazionale, a valere su programmi di finanziamento a regia regionale (POR FEAMPA - Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo Affari Marittimi Pesca e Acquacoltura e POR FESR - Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) o ministeriale (PRIN – Progetti di rilevante interesse nazionale, PNRA - Programma nazionale di ricerca in Antartide, PO FEAMPA - Programma Operativo Nazionale Fondo Europeo Affari Marittimi Pesca e Acquacoltura), programmi per la Cooperazione Territoriale Europea (Interreg), programmi di finanziamento diretto della Commissione Europea (Horizon2020 ed Horizon Europe, Life, JPI - Joint Programming Initiatives, ERA-NET Cofund) ed iniziative di collaborazione tematica gestite da organizzazioni internazionali quali, ad esempio, la FAO – GFCM (General Fisheries Commission for the Mediterranean). L’Istituto sviluppa anche progetti finanziati nell’ambito di collaborazioni con imprese private nei settori della blue economy nonché del trasferimento tecnologico e dei risultati della ricerca. I progetti di ricerca, prevalentemente di carattere collaborativo, vengono sviluppati attraverso un’ampia rete di partner che includono la maggiori Istituzioni di Ricerca ed Università italiane ed estere.

SCOPRI DI PIÙ
error: Content is protected !!