Med&BS RDBFIS

Development of the regional database for the Mediterranean and Black Seas

L’obiettivo di questo progetto è sviluppare una piattaforma per ospitare il Database Regionale (RDB) dei dati relativi alla pesca per il Mar Mediterraneo ed il Mar Nero, in modo da renderli maggiormente fruibili e favorire la produzione di pareri scientifici. Inoltre, la piattaforma dovrà favorire l’utilizzo di queste informazioni per rispondere alle necessità della gestione dell’attività di pesca sottolineate dalla Politica Comune della Pesca in ambito europeo e nazionale. La creazione di questo database rientra tra gli obblighi richiesti dal Data Collection Framework (DCF) e deve essere prodotto in concerto con i responsabili del Gruppo di Coordinamento Regionale (RCG), la Commissione Europea, gli stati membri e la collaborazione degli utenti finali, quali istituti di ricerca, cooperative, ecc. coinvolti nella DCF. Attraverso questo database sarà possibile ottimizzare l’attività di campionamento, nonché la condivisione dei dati raccolti in ambito DCF, armonizzando la tipologia e la trasparenza dei dati raccolti tra le varie unità operative, migliorando la qualità dei dati e dati e promuovendone l’uso.


Referente:

Silvia Angelini

Ricercatore

Ancona

SCOPRI DI PIÙ


Programma: European Maritime and Fisheries Fund (EMFF)


Sito Web: https://medbsrdb.eu/


Durata: Gennaio 1, 2021 - Dicembre 31, 2022


Budget: 215.000,00 €


Budget IRBIM: 11.205,25 €

TEAM

Silvia Angelini

Ricercatore

Ancona

Maria Antonietta Carciero

Collaboratore di Amministrazione

Ancona

Fabio Fiorentino

Primo Ricercatore

Mazara Del Vallo

Simona Franguelli

Collaboratore di Amministrazione

Ancona

Mariangela Giglio

Funzionario di Amministrazione

Mazara Del Vallo

Michela Martinelli

Tecnologo

Ancona

Maria Puleo

Tecnologo

Mazara Del Vallo

Maria Timenkova

Assegnista

Messina

Progetti di Ricerca



Referente:
Enrico Arneri

Fornire alle amministrazioni nazionale ed EU, nonché agli organismi di gestione della pesca a livello regionale come la Commissione Generale della Pesca nel Mediterraneo (GFCM) e la Commissione Internazionale per la Conservazione del Tonno Atlantico (ICCAT), dati scientifici e strumenti adeguati per intraprendere interventi di programmazione ed adottare misure di gestione in linea con la Politica Comune della Pesca (PCP).

Le attività di ricerca dell’Istituto vengono condotte nell’ambito di progetti di ricerca, sviluppo ed innovazione, sia di carattere nazionale che internazionale, a valere su programmi di finanziamento a regia regionale (POR FEAMPA - Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo Affari Marittimi Pesca e Acquacoltura e POR FESR - Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) o ministeriale (PRIN – Progetti di rilevante interesse nazionale, PNRA - Programma nazionale di ricerca in Antartide, PO FEAMPA - Programma Operativo Nazionale Fondo Europeo Affari Marittimi Pesca e Acquacoltura), programmi per la Cooperazione Territoriale Europea (Interreg), programmi di finanziamento diretto della Commissione Europea (Horizon2020 ed Horizon Europe, Life, JPI - Joint Programming Initiatives, ERA-NET Cofund) ed iniziative di collaborazione tematica gestite da organizzazioni internazionali quali, ad esempio, la FAO – GFCM (General Fisheries Commission for the Mediterranean). L’Istituto sviluppa anche progetti finanziati nell’ambito di collaborazioni con imprese private nei settori della blue economy nonché del trasferimento tecnologico e dei risultati della ricerca. I progetti di ricerca, prevalentemente di carattere collaborativo, vengono sviluppati attraverso un’ampia rete di partner che includono la maggiori Istituzioni di Ricerca ed Università italiane ed estere.

SCOPRI DI PIÙ
error: Content is protected !!